POLIURETANO
A SPRUZZO

A voi le idee, a noi la capacità di realizzarle.
Poliuretano a spruzzo - Ranghetti Art Proget

VUOI UNA CASA CALDA D’INVERNO SENZA GRANDI SPESE? DOVRESTI ISOLARE IL SOTTOTETTO…


In vista dell’inverno, sarebbe bene pensare come prevenire con largo anticipo una serie di disagi a cui puoi andare incontro. Primo fra tutti, il clima rigido, un vero e proprio “nemico” del comfort domestico. Certo, ormai esistono tantissime soluzioni a questo problema e possiamo contare una vasta gamma di sistemi di riscaldamento.

Tuttavia, parliamo di rimedi che non rappresentano una scelta conveniente né dal punto di vista del risparmio né tantomeno dalla prospettiva della sostenibilità. È per questo che adesso una serie di operazioni “alternative” alle comuni fonti di riscaldamento sono incentivate dalle detrazioni fiscali del Superbonus 110. Tra questi interventi di miglioramento e riqualificazione energetica degli edifici troviamo anche l’isolamento termico, la soluzione ottimale per avere una casa calda d’inverno, pur risparmiando.

Sono tanti i metodi per coibentare il tuo edificio, dall’isolamento del tetto e sottotetto fino all’isolamento a cappotto. Vediamo allora nello specifico cos’è la coibentazione del sottotetto e perché questa potrebbe essere perfetta per risolvere i tuoi problemi.

Se parliamo di sottotetto ci possiamo riferire sia a una zona abitabile che a una parte della casa non abitabile, entrambe però rientrano nel complesso delle parti orizzontali, verticali e inclinate su cui applicare il Superbonus. Allora, perché non approfittarne?

Consideriamo che isolare il sottotetto vuol dire bloccare in modo significativo la dispersione dell’aria calda. Essa infatti tende ad andare verso l’alto, dunque si concentra nei piani più alti dell’abitazione, e una volta a contatto con la soletta, fredda, genera una significativa dispersione di calore. Se il sottotetto è coibentato, invece, il tepore in casa sarà garantito.

Subentra qui un’altra questione. Isolare un sottotetto che è troppo basso e non utilizzabile come mansarda comporta più difficoltà e costi, quindi converrebbe in tal caso, coibentare direttamente la soletta.

Ma quale materiale è il più adatto per interventi del genere? Sicuramente il poliuretano a spruzzo possiede numerose qualità. Innanzitutto è facilmente applicabile e in soli due minuti si indurisce rendendo subito la superficie calpestabile o comunque pronta all’uso, in secondo luogo è impermeabile e conferisce grande resistenza alla zona isolata.

Si tratta poi di un materiale dal grande potere isolante, in grado di resistere agli sbalzi termici così come all’esposizione alle intemperie, pur mantenendo sempre alta la sua performance. Altra caratteristica è la sua perfetta adattabilità a qualsiasi tipo di substrato, motivo per cui sono scongiurati i ponti termici. Una superficie perfettamente isolata poi non vuol dire che sia incapace di traspirare. Quello che il poliuretano a spruzzo assicura è infatti la capacità di traspirare e di non trattenere l’umido.

Cosa aspetti allora?

Noi della Ranghetti Art Proget potremo darti ulteriori informazioni e consigli per capire come isolare al meglio la tua abitazione.

 

Autore / Fonte: Staff Ranghetti Art Proget

SEI INTERESSATO?

Nominativo *
Azienda
Email *
Recapito telefonico *
Città
I campi contrassegnati da * sono obbligatori
RICHIESTA
INFORMATIVA SULLA PRIVACY 196/03
Accetto
Ai sensi dell’art. 13 d. lgs. 196/2003 inviando il presente modulo, dichiaro di aver letto e compreso l'informativa ed esprimo il consenso previsto dall'articolo 23 del Codice al trattamento dei miei dati personali per i rapporti commerciali intercorrenti.